Army of the Universe x Hokuto No Ken


Oggi ho il piacere di mostrare un piccolo omaggio degli Army of the Universe ad Hokuto No Ken.

Si tratta di una clip audio in cui Lord Kalidon, frontman del gruppo, appassionato di Ken e nostro caro amico, recita la storica introduzione italiana dell’anime nel suo “stile” 😉

Ma chi sono gli Army of the Universe? Eccone la storiasintetizzata proprio da Lord Kalidon.

Ad un certo punto dell’inverno del 2008, in una notte scura e tempestosa, nella grigia città di Milano l’incontro tra Lord K e Albert Vorne da vita ad Army Of The Universe. Dalla testa pensante del noto produttore Trance/Techno Albert Vorne (aka Trebla) e dalla potente voce di Lord K (già cantante e fondatore di Kult of the Skull God) finalizzato poi dalle chitarre distorte e taglienti di Dave. L’ispirazione degli Army Of The Universe deriva dalla commistione dei suoni d’inizio millennio, una fusioni di post rock, new wave, re interpretato dal rock n’ roll delle 6 corde cavalcato da bui e incalzanti paesaggi di elettronica.
Potenza e introspezione si mescolano nelle note della musica nata a cavallo fra dancefloor e palchi underground, l’esperienza postmoderna di un suono che completi i due mondi.
Gli AOU sono giunti nella nostra galassia in una missione di esplorazione ai confini della musica post-rock e post-elettronica.

– Mother Ignorance – LP –
Nel Maggio 2010 AOU completano il mixing di Mother Ignorance, il loro album d’esordio. Con loro in studio Chris Vrenna, già batterista dei Nine Inch Nails, tastierista con Marilyn Manson e fondatore di Tweaker e vincitore di svariati dischi di platino come produttore e tecnico (Rasmus, Megadeth, Slipknot, Metallica). Innamoratosi del progetto ha dichiarato “non sentivo qualcosa di così nuovo ed eccitante da moltissimo tempo”. Mother Ignorance viene masterizzato presso i Chart Maker studios di Helsinki (Bjork, Rammstein).
Trebla prende le tracce Resin e LoveDead e le consegna a gli amici e maestri del genere a Sir Bob Reefo aka Bobermann (Bloody Beetroots), T.Raumschmiere e Evil Nine. Ne escono due remix di altissimo livello che stanno per essere lanciati sul mercato della musica elettronica in vinili a distribuzione limitata per poi uscire su supporti digitali.
Il video di LoveDead, girato da Konrad Palckiewicz, raffigura gli AOU nel loro ambiente naturale, il palco. E di oscuri presagi nella mente deviata di un anti eroe oltre la nostra era, e quella passata.

Altri artisti che ci piacciono

Nine Inch NailsProdigyDepeche ModeGuns’n’RosesSystem 7DanzigMisfitsBilly Idol
Ecco alcuni brani degli Army of the Universe! Il primo  (il mio preferito –ndSqualo) è Goodnite
Il secondo è un live di Mother Ignorance
—————————————————————————————————
LINKS
Annunci

Una risposta a “Army of the Universe x Hokuto No Ken

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...