KEN IL GUERRIERO Vol. 20 – Planet Manga – Recensione


volume-20E’ in edicola ed in libreria il 20° volume di Ken il guerriero nella nuova edizione di Planet Manga e, come al solito, procediamo con un’analisi di trama, personaggi e tecniche, oltre che a dare un giudizio oggettivo su traduzione, adattamento e resa generale del volume stesso. Questa settimana si inizia a fare sul serio nella Terra degli Shura: Ci attende infatti un grandioso combattimento tre Han, il Terzo Comandante Supremo, e Kenshiro.
Hokuto Ryuken contro Hokuto Shinken!
Prima di proseguire, vi ricordo come sempre che tutte le recensioni dei volumi  di quest’edizione di Ken le trovate CLICCANDO QUI e che le traduzioni di nomi, tecniche e appellativi sono diverse rispetto all’adattamento operato da Planet.
Un ringraziamento particolare, come sempre, va a MusashiMiyamoto per il supporto con le traduzioni dei nomi delle tecniche.
Buona lettura😉

LA LEGGENDA DI RAOH

Dopo essere sbarcato nella Terra degli Shura, Kenshiro si è subito reso conto di quanto fondate fossero le parole di Akashachi:

“Quello è l’Inferno!
La Terra in cui vivono gli spietati Shura
è impregnata di sangue!”

Il primo a cadere in battaglia è stato Falco, che ha però dato la vita combattendo fino all’ultimo con onore. Dato l’estrremo saluto al successore della Scuola Imperiale di Gento, Kenshiro si è addentrato sempre più nel paese per ritrovare Lin la quale, nel frattempo, è stata presa da un misterioso guerriero di nome Shachi, praticante dell’Hokuto Ryuken, che vuole utilizzarla come esca per realizzare i suoi ambiziosi piani…

hanHAN (ハン)

Terzo Comandante Supremo della Terra degli Shura e maestro dell’Hokuto Ryuken, vive nel lusso, circondato da donne e comodità. Talmente sicuro delle proprie forze da non curarsi di avere, nascoste tra i suoi servitori, delle persone pronte ad avvelenarlo o ad approfittare di un suo momento di distrazione per ucciderlo, ama ripetere di aver perso il conto degli avversari che ha sconfitto.
Vedi scheda completa

lanciaSHURA DALLA LANCIA D’ARGENTO

Shura che ha appena ricevuto il diritto a possedere un nome e che si presenta al cospetto di Han. Quando il Comandante Supremo gli chiede a cosa ambisce, lo Shura replica di aver ormai raggiunto il suo traguardo e di non desiderare altro che restare al suo servizio. Dopo una simile risposta, Han lo uccide, ritenendo che un individuo che non ha più ambizioni non sia più degno di vivere.

mamaru e moriMAMARU (ママル) e MORI (モリ)

Questi due bambini compaiono in un flashback. Portati nella palestra d’addestramento per iniziare il loro percorso da Shura, evitano di reagire ai colpi degli avversari e finiscono per essere massacrati.
La ragione è che stavano tentando di mettere in pratica gli “eretici” insegnamenti di Leia…

jukeiJUKEI (ジュウケイ)

Maestro e precedente successore dell’Hokuto Ryuken, vive in una sorta di ritiro spirituale, isolato all’interno di una palude, nell’attesa che Raoh torni nella Terra degli Shura per porre fine all’orrore che egli stesso ritiene di aver causato trasmettendo la sua arte a coloro che sono poi divenuti i Tre Comandanti Supremi.
Vedi scheda completa

kosem e chenKOSEM (コセム) e CHEN (チェーン)

Reietto che vive, come molti altri, nella speranza del ritorno di Raoh, Kosem ha in passato attraversato il mare proprio per metterlo al corrente di quanto stava accadendo nella Terra degli Shura. Ricevuta da questi la promessa del suo ritorno, simboleggiata attraverso un ciondolo dato in pegno, non desidera altro che liberare il suo paese dagli Shura e sottrarre suo figlio Chen dalla palestra d’addestramento.

buronBURON (ブロン)

Sadico Shura dall’animo perverso, Buron viene inviato a sedare la rivolta dei Reietti che, incitati dalle rosse acque che annunciano il ritorno di Raoh, stanno già cantando vittoria. Dopo averli distrutti nello spirito, dando loro la notizia che colui che è giunto nella Terra degli Shura non è Raoh, il quale è morto da tempo, Buron li stermina tutti senza pietà con il suo gigantesco ed affilatissimo boomerang.

shieSHIE (シエ)

Gigantesco Shura dall’aspetto grottesco, Shie tende un agguato a Kenshiro servendosi di micidiali trappole nascoste sotto la sabbia. Inutile dire che, dopo essere stato velocemente stanato dal successore di Hokuto, finirà vittima egli stesso dei suoi mortali trabocchetti.

hyohHYOH (ヒョウ)

Secondo dei Tre Comandanti Supremi, è il reale fratello di sangue di Kenshiro, dal quale è stato separato durante l’infanzia, quando questi è stato affidato a Toki e Raoh e portato al di là del mare. Non ha alcun ricordo della sua infanzia e dell’amore che nutriva per suo fratello minore, in quanto sulla sua memoria è stato posto un sigillo…
Vedi scheda completa

sloth“SLOTH”

Personaggio anonimo nel manga, graficamente è un ovvia citazione di Tetsuo Hara dal film The Goonies, scritto da Steven Spielberg e diretto da Richard Donner nel 1985. Essere deforme e mostruosamente forte, tanto da uccidere con le sole “carezze” una pantera credendola un gattino, ha “l’onore” di essere il primo avversario su cui Shachi sperimenta i punti segreti di distruzione dell’Hokuto Ryūken.

LE TECNICHE DI QUESTO VOLUME

  • Saigoku-ha Ginsō (西嶽派銀槍 – Lancia D’Argento della Setta del Picco dell’Ovest): Questa tecnica di combattimento, come si evince dal nome stesso, appartiene ad una scuola sviluppatasi sul Picco dell’Ovest, uno dei Cinque Monti Sacri della Cina, corrispondente al Monte Hua. Di conseguenza, potrebbe anche essere annoverata tra le tecniche del Kazan-ryū, ma non è effettivamente chiaro se appartenga o meno a tale tradizione di lotta. Nel manga non se ne vede l’esecuzione perché il suo unico esponente viene ucciso da Han prima di poter anche solo capire cosa stia succedendo.

    saigokuhaginso
  • Hokuto Ryū Ken Ōgi Mabu Kōsō (北斗琉拳奥義摩 舞紅燥 – Segreto della Scuola della Gemma Splendente di Hokuto: Uragano Scarlatto della Danza Demoniaca): Una potente tecnica che permette di sferrare attacchi talmente veloci che da non poter essere seguiti dall’occhio umano e vengono percepiti come una raffica di vento.
  • Hokuto Ryū Ken Sōhai Gyakusō (北斗琉拳双背逆葬 – Doppia Inversione Mortale della Scuola della Gemma Splendente di Hokuto): In pratica l’equivalente della tecnica Nishi Shinkū Ha dell’Hokuto Shinken, con cui il guerriero riesce ad intercettare con due sole dita un dardo o una freccia ad egli indirizzati e a rifletterli verso l’aggressore.
  • Hokuto Ryū Ken Shikka Kōjin (北斗琉拳疾 火煌陣  – Segreto della Scuola della Gemma Splendente di Hokuto: Posizione della Fiammata Splendente): Un rapidissimo attacco acrobatico in cui il guerriero, carico di spirito combattivo, si lancia a piedi uniti come un proiettile contro l’avversario, seguendo una traiettoria imprevedibile.
  • Hakura Messei (白羅滅精 – Annientamento della Rete Bianca): Il guerriero concentra il suo spirito combattivo nei palmi delle mani e lo indirizza contro l’avversario. Non se ne vedono completamente gli effetti in quanto Kenshiro la contrasta con il Tenshō Honretsu
    hakura messei
  • Tenshō Honretsu (Violenza Impetuosa del Condottiero del Cielo – 天将奔烈): Tecnica ereditata da Raoh, viene utilizzata da Kenshiro nel suo scontro con Han. Si tratta di una violenta esplosione di spirito combattivo che viene scagliato dalle mani del guerriero verso l’avversario.
  • Hokuto Ryū Ken Zanfū Enpa (北斗琉拳斬 風燕破 –  Colpo Distruttore della Rondine che Fende il Vento della Scuola della Gemma Splendente di Hokuto): Un attacco portato con due dita direttamente all’altezza del cuore dell’avversario, cercando di raggiungerne il punto segreto di distruzione che ne causa l’esplosione.
    zanfu enpa
  • Kōga Danzui (交牙断随 – Taglio Caotico delle Chele Stritolanti): Uno stile di combattimento basato sull’utilizzo di grosse lame retrattili.

GIUDIZIO

Questa settimana non ci si può lamentare più di tanto: tolto il nome di una singola tecnica che è totalmente errato, il resto fila abbastanza liscio. La lettura è scorrevole e i dialoghi fanno la loro porca figura. Forse era giorno di paga quando hanno lavorato a questo volume. Forse la Planet ha finalmente capito come approcciarsi a Ken (anche se ormai troppo tardi). E forse ci verrà restituito a tutti l’IMU, anche a chi non l’ha pagato….

Insomma, questa volta mi dispiace deludere gli affezionati che amano saltare direttamente ai commenti finali (bastardi… con tutto il lavoro di redazione delle schede… fate shkifi!!), ma almeno questo volume non sembra essere portatore sano di delirio linguistico avanzato come i precedenti.

Alla prossima settimana!

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...