KEN IL GUERRIERO Vol. 21 – Planet Manga – Recensione


volume-21Con un po’ di ritardo, dovuto principalmente a problemi di connessione negli ultimi giorni, arriva anche la recensione del 21° volume della nuova edizione di Ken il guerriero targata Planet Manga.
Un’edizione che più passa il tempo e, per usare un eufemismo, meno mi entusiasma, ricca com’è di strafalcioni. Proprio per tale motivo, questa serie di recensioni (trovate l’elenco CLICCANDO QUI) vuole essere anche una sorta di guida alla lettura con traduzioni accurate (diverse dall’adattamento operato da Planet), spiegazione dei significati più interessanti racchiusi nel racconto, descrizione dei personaggi e delle tecniche di combattimento.
Prima di andare avanti, vi ricordo che per le diverse traduzioni bisogna ringraziare MusashiMiyamoto, sempre pronto a venire in mio soccorso decifrando la lingua del Paese Sol Levante.
Buona lettura!😉

IL DEMONE ILLUSORIO

Kenshiro si è ormai fatto carico del destino di Raoh: liberare la Terra degli Shura dalla feroce dittatura dei Tre Comandanti Supremi. Tuttavia le cose non sono così semplici: Kenshiro è infatti del tutto ignaro che Hyoh, il Secondo Comandante, è in realtà il suo vero fratello maggiore. In più, egli non ha fatto i conti con lo sconfinato potere diabolico del Primo Comandante Supremo…

KAIOH (カイオウ)

kaioh

Primo Comandante Supremo della Terra degli Shura, con il corpo rivestito da un’imponente armatura nera come la notte ed il volto perennemente celato da un pesante elmo con maschera, Kaioh tiene l’intero paese sotto un giogo sanguinario e feroce. Maestro incontrastato dell’Hokuto Ryūken, si è addentrato così a fondo nel “Regno Demoniaco” da averne la piena padronanza ed è proprio grazie a tale potere che riesce a massacrare Kenshiro nel loro primo scontro. Egli nutre infatti un odio viscerale nei confronti della Dinastia Principale di Hokuto, odio che lo ha spinto a rimuovere ogni traccia di sentimento dal suo cuore per far posto soltanto all’ancestrale potenza dello spirito combattivo demoniaco, di cui si è ormai talmente imbevuto da esserne costantemente avvolto. Vedi scheda completa

SQUADRA ANNIENTATRICE DI KAIOH (カイオウ滅殺隊)

messatsu tai

Corpo di guardia del palazzo del Primo Comandante Supremo, è composto da Shura ben addestrati che agiscono in perfetta sincronia tra loro per dar vita ad un bizzarro stile di combattimento che chiamano Juryū Razan Jin (呪龍羅斬陣 – Drago Maledetto: Formazione delle Falci Diaboliche), con il quale si uniscono per formare due colonne umane, simili a giganteschi centipede, accerchiando il nemico e smembrandolo con le loro falci.

LE TECNICHE DI QUESTO VOLUME

  • Makai (魔界 – Regno Demoniaco), una condizione spirituale che rappresenta il livello ultimo dell’Hokuto Ryūken e in cui il guerriero sviluppa il “Matooki” (魔闘気- Spirito combattivo demoniaco), divenendo preda di impulsi omicidi incontrollati ma ottenendo l’accesso a tecniche ancora più potenti.
  • Anryū Tenha (暗琉天破 – Distruzione del Cielo della Gemma Oscura): Tecnica che il guerriero acquisisce solo una volta varcato il “Regno Demoniaco”. Si manifesta come un vuoto gravitazionale creato per mezzo del proprio spirito combattivo demoniaco. Una volta intrappolato in questo spazio distorto, l’avversario perde l’orientamento ed il controllo sul proprio spirito combattivo.
  • Anryū Hiha (暗琉霏破 – Fascio Distruttivo della Gemma Oscura ): Un micidiale fascio di spirito combattivo demoniaco concentrato che si abbatte contro il nemico.
  • Hokuto Senki Raidan (北斗仙気雷弾 – Fulmine dello Spirito dell’Eremita di Hokuto): Il guerriero sembra moltiplicarsi e sferra un potente e rapido colpo con le dita della mano alla nuca dell’avversario, raggiungendo dei punti segreti che lo neutralizzano all’istante.

GIUDIZIO

Questo volume presenta una serie di episodi di grane impatto: Da un lato il vano tentativo di Jukei di far recuperare la memoria ad Hyoh e dall’altro un Kenshiro totalmente travolto dalla devastante furia di Kaioh. In ogni singola pagina la disperazione è quasi tangibile. In questo caso si può dire che l’adattamento funziona a dovere: il parlare greve e anche metaforico dei protagonisti riesce ad armonizzarsi con l’atmosfera cupa degli eventi.

jukei contadino

Diverso è, invece, il mio giudizio su ben altre questioni. Per prima cosa il ritorno della “Paraculata nell’Inconscio”, di cui abbiamo parlato ampiamente nelle recensioni dei volumi 14 e 15 . Difatti, durante lo scontro con Kaioh, Kenshiro ricorre al Musō Tensei e la Planet, non paga di aver già rovinato un passaggio fondamentale della storia dandone una spiegazione totalmente errata nei succitati volumi, ripropone lo stesso fallace concetto…

Come già affermato in precedenza, la Rinascita dal Nulla (questa la traduzione più corretta), in un simbolismo che vede coinvolti Buddhismo e dualismo Yin / Yang,  rappresenta il limite ultimo dell’Hokuto Shinken , uno stato di coscienza superiore raggiungibile soltanto dopo aver toccato con mano gli abissi del dolore altrui. In questo stato di imperturbabilità (e quindi non di incoscienza), Kenshiro riesce ad annullare la sua stessa essenza risultando impossibile da individuare e colpire. Kaioh, tuttavia, ricorrendo all’arcano potere demoniaco dell’Anryū Tenha, anch’essa una tecnica che rappresenta il limite ultimo della sua arte. riesce  rompere l’equilibrio spirituale di Kenshiro e quindi a neutralizzare gli effetti del Musō Tensei. Questa è l’unica vera spiegazione. Quello che è scritto nella scansione sovrastante è invece un’interpretazione del tutto arbitraria e priva di senso.

In ultimo, un appunto sull’Anryū Hiha

buio splendente

Ora, tralasciando per un attimo il fatto che la traduzione è sbagliata (come potete verificare tornando indietro nella pagina), ma può mai il buio essere splendente? 😐

Alla prossima settimana!

5 risposte a “KEN IL GUERRIERO Vol. 21 – Planet Manga – Recensione

  1. dai, il nome è totalmente sbagliato ma “Buio Splendente” è comunque un ossimoro con un che di poetico. Visto quello che è successo con il Muso Tensei non è nemmeno andata tanto male. E personalmente “Buio Splendente” credo abbia più impatto di “Gemma Oscura”, anche se quest’ultima è la traduzione corretta.

    Mi piace

  2. Pingback: KEN IL GUERRIERO Vol. 22 – Planet Manga – Recensione | HOKUTO NO KEN

  3. Pingback: Ken il guerriero – Torna in edicola la “Pezzent Edition” di Planet Manga | HOKUTO NO KEN

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...