Ken il guerriero – Al via, in Giappone, le iniziative per i 15 anni de “Le origini del mito”


souten no ken 15 anni

Mentre in Italia si è conclusa solo pochi giorni fa la ristampa delle avventure di Kenshiro Kasumi, protagonista di “Ken il guerriero – Le origini del mito” (蒼天の拳 – Souten No Ken – Il pugno del Cielo Azzuro), in Giappone sono iniziati proprio oggi, 22 maggio, i “festeggiamenti” per il 15° anniversario della serie. Per l’occasione – e fino all’8 luglio 2016 – chiunque sia registrato al servizio online bookpass.auone.jp, potrà non solo leggere in maniera illimitata tutti e 22 i volumi del manga in formato ebook, ma anche rivedere i 26 episodi dell’anime e, dulcis in fundo, essere tra i 3 fortunati che verranno estratti a sorte per ricevere l’intera collezione dei volumi (nell’edizione Zenon Comics DX) tutti autografati da Tetsuo Hara in persona!

Ma cos’è “Ken il guerriero – Le origini del mito”?

Se siete appassionati di Ken e/o seguite questo sito già da tempo, conoscete sicuramente la risposta ma, per tutti quelli che ancora oggi non conoscono l’appassionante storia del 62° successore di Hokuto, è utile ricordare che si tratta di un prequel alla serie storica ambientato in buona parte nella Shangai degli anni ’30, in uno scenario diverso da quello catastrofico che ben conosciamo ma non meno violento e bisognoso di un eroe. Il protagonista – fratello maggiore di colui che un giorno diverrà il maestro Ryuken – combatte ancora per gli amici, per l’amore e per ristabilire l’ordine tra le diverse casate che rivendicano la supremazia nell’arte di Hokuto. La trama, pensata per un pubblico più maturo rispetto al manga originale, proietta tutta l’azione su uno sfondo storico realistico ed interessante, riuscendo a fondere atmosfere da film come “Il Padrino” con quelle del cinema di arti marziali tipico di Bruce Lee, il tutto condito dalla classica epicità che Tetsuo Hara ama conferire alle proprie opere. Se non l’avete ancora letto, vi consiglio di recuperarlo il prima possibile. (Per approfondire cliccate qui)

Che altro ci riserveranno Hara e soci per celebrare l’evento? Al momento non lo sappiamo, ma è interessante ricordare che l’anime televisivo, diversamente dal manga, non ha mai avuto una conclusione, fermandosi molto prima che la storia entrasse davvero nel vivo. Che ci sia anche solo una minima possibilità che un nuovo anime veda la luce nel 2016? Il tempo ce lo dirà, ma intanto sperare non costa niente. 😉

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...