Ken il guerriero e gli errori del doppiaggio storico (ottava puntata)


008-089

Ben ritrovati con la rubrica sugli ormai mitici errori del doppiaggio di Ken il guerriero! Dopo la lunga pausa che ha tenuto fermo il sito per molti mesi, ho deciso di riprenderla da dove l’avevo lasciata e – a gran richiesta – aggiornarla con più frequenza. Sia perché é ormai divenuta il mio personale cavallo di battaglia, sia perché di puntate da analizzare ce ne sono così tante da rendere necessaria un’accelerazione. Ce la farò? Vedremo, ma intanto, mentre vi ricordo che cliccando qui trovate l’elenco delle precedenti puntate, vi esorto a mettervi comodi e a prepararvi (come sempre) al peggio. Buona lettura!


EPISODIO 8
“IL COLONNELLO

経絡秘孔を突け!悪党どもに鎮魂歌はない
(Colpire il punto segreto di pressione! Nessun requiem per i malvagi)

008-133

Dati tecnici

  • Prima TV (J): 29 novembre 1984
  • Supervisione artistica: Megumu Ishiguru
  • Sceneggiatura: Hiroshi Toda
  • Sakkan: Kiyoshi Matsumoto
  • Fondali: Senri Sagawa
Sinossi

È giunta l’ora della resa dei conti tra Kenshiro ed il famigerato Colonnello, leader dei fanatici membri dell’Armata di Dio. Quali saranno i misteriosi poteri sovvrannaturali di cui si dice sia dotato? Riuscirà Ken a squarciare le tenebre di quel cupo domani che i suoi nemici vogliono costruire?


Finalmente chiudiamo la piccola trilogia dedicata all’Armata di Dio ed iniziamo la puntata con Kenshiro che fa quello che sa fare meglio: parlare da solo! E mentre nella testa rivede le immagini che sintetizzano gli eventi accaduti finora, tra le altre cose dice:

“… ma finalmente è giunta l’ora che siano puniti per i loro efferati delitti. E la punizione sarà la morte!”

la cremeria

Mentre in originale dice: “… non posso perdonarli per aver gettato degli innocenti in un abisso di terrore”. Ecco, questa segnatevela che ci tornerà utile verso la fine.

Dopodiché si appresta a fare la seconda delle cose che gli riescono meglio: salire ventordicimila piani senza ascensore e brutalizzare qualsiasi cosa trovi lungo la scalata, sia essa umana, animale, minerale o vegetale.

008-014

Ma, mentre il nostro eroe se la spassa, torniamo a Bart e Lin, che sono attualmente in custodia presso il “buon Johnny” (questa la capiranno in due). Parlando proprio del Colonnello, egli afferma:

“E’ un uomo terribile ed astuto che conosce tutte le tecniche di offesa”

008-023

Ora io non è che voglio essere pignolo, ci mancherebbe, perché in fondo la frase non è nemmeno grammaticalmente scorretta. Solo che, ogni volta che la sento, io il Colonnello me lo immagino così:

offesa

Nel frattempo Kenshiro se la vede con Bakkam

008-039

… un altro membro dell’Armata di Dio che sembra avere un concetto tutto suo dell’agopuntura.

008-040

Non essendo attratto dalla carriera di puntaspilli umano – anche perché “Kenshiro il fachiro” sarebbe ridicolo come nome d’arte – il nostro eroe si libera dal vistoso piercing ed esclama:

“L’Orsa Maggiore mi rende invincibile”

008-046

Quando invece, come molti avranno già intuito, si tratta della famosa “Hokuto Shinken wa muteki da!!” (北斗神拳は無敵だ!! – “La Divina Scuola di Hokuto è invincibile”), una delle frasi più note e ricorrenti della serie (Se siete curiosi, ne trovate un elenco cliccando qui)

Ma Bakkam, che ancora non ha capito l’antifona, si getta a testa bassa armato di coltello, fornendo a Ken l’occasione di effettuare uno dei suoi attacchi super sboroni:

“COLPO ROMPICOLLO”

008-051

Che in realtà è Kōshu Hatō Ken (交首破頭拳), non facile da rendere in italiano ma che può essere adattata come “Contromossa Spaccacranio“.

Nota: A volerla tradurre proprio alla lettera, si dovrebbe aggiungere anche che colpisce dietro la nuca, perché la parte che abbiamo scelto di sintetizzare come “contromossa” indica il passare alle spalle del nemico che attacca e colpirlo nella regione occipitale (proprio come fa Ken nel fermo immagine).

Comunque, superato questo ostacolo, Kenshiro si trova di fronte ad una sconcertante rivelazione…

Il temibile avversario che dovrà affrontare tiene in camera un poster di Shin (versione tronista di Uomini e Donne, tra l’altro) come una tredicenne infoiata!

008-057

Ma prima che un’accurata ispezione della stanza faccia saltare fuori anche tutte le copie di “Cioè”, entra in scena proprio lui, il famigerato Colonnello!

ikari team

No, scusate, eccolo…

008-059

E qui si entra davvero nel vivo della puntata perché, analogamente a quanto accaduto nell’episodio precedente, da questo momento in poi si registra un mostruoso crescendo di “doppiaggio creativo”. Non ci credete? Cominciamo con un piccolo antipasto…

“Sei morto, ti schiaccerò come un insetto, ah ah ah ah ah”

008-063

… quando invece sarebbe: “Muori, misero topo che osa opporsi al nostro Dio”. Ma questo, in effetti, ancora non è nulla, perché adesso arriva…

“COLPO DELLA BARRIERA MENTALE”

008-084

E oh, qui non si scappa,  il nome della tecnica è Kūkyoku Ryūbu (空極流舞), si traduce “Fluida Danza del Vuoto” e NULLA ha a che fare con ipotetiche barriere mentali!! 😀

Ma, non paghi di averne inventato di sana pianta il nome, i nostri traduttori ci aggiungono pure una spiegazione:

“Tra i poteri che mi ha concesso l’Orsa Maggiore c’è anche quello di chiudere la mia mente ad ogni interferenza esterna. Non riuscirai a prevenire i miei movimenti”

008-086

Cioé, non c’azzecca niente! 😀 😀 😀

La frase originale è. infatti: “La Fluida Danza del Vuoto della Divina Scuola di Hokuto. Muoversi e librarsi accompagnando il flusso dell’aria. Non potrai più colpirmi, da qualsiasi parte arrivino i tuoi attacchi!”

Ma non è mica finita, eh. Tenetevi forte perché arriva la bomba:

“Avevo già sentito parlare di questo stile di combattimento e sono perfettamente addestrato a controbatterlo colpo su colpo. Non sperare di essermi superiore perché sei un predestinato, uomo dalle sette stelle. Ciò che tu hai come dono io l’ho raggiunto con l’esercizio, perciò attento! Ora preparati a morire!”

008-088

Qui non solo il discorso è tutto campato per aria, inserendo per l’ennesima volta e pretestuosamente il concetto di predestinato, ma viene del tutto rimosso il punto chiave dello stesso: presentare la tecnica di combattimento del Colonnello. Ecco infatti il dialogo originale:“E quindi sarebbe questa la Divina Scuola di Hokuto, la leggendaria tecnica assassina? Addestrandomi a lungo anche io mi sono impadronito di ogni metodo assassino esistente e, tra essi, le arti marziali cinesi sono il mio cavallo di battaglia! Ora conoscerai anche tu lo stile più letale al mondo… la Tecnica Silenziosa di Nanto!”

E rincara la dose con:

Sono anche in grado di penetrare la tua barriera mentale, perciò ti anticiperò sempre”

008-090

Mentre invece l’originale è: “Finirai tagliato a pezzi prima ancora di riuscire a sfiorarmi!”

Vabbé, facciamo un attimo una pausa e vediamo che cavolo combina Lin. Sì perché mentre Ken e il Colonnello divagavano su inesistenti poteri mentali, la ragazzina si è zottata la Bart-mobile…

(con la patente presa giocando a Mario Kart, probabilmente...)

(con la licenza di guida presa giocando a Mario Kart, probabilmente)

… ed è arrivata anche lei alla Terra di Dio con l’intento di aiutare l’amato guerriero di Hokuto. Aiutarlo a fare cosa non è ben chiaro, visto che la mazza chiodata che si porta dietro pesa più di lei, ma… com’è che si dice in questi casi? L’importante è il pensiero, dai. Solo che i pochi Berretti Rossi ancora in vita non sembrano della stessa opinione e progettano di mazzuolarla di brutto.

008-097

“Signorina, patente e libretto”

Meno male che Bart e Johnny sopraggiungono e fanno l’unica cosa sensata possibile:

GETTARE DELLE BOMBE A MANO NEL MUCCHIO!!

008-098

La prima la lancia proprio vicino a Lin!! Immediatamente tre Berretti Rossi si vaporizzano, ma lei resta intatta!

dvd_snapshot_05.00_[2016.06.03_17.32.20]
Allora ne tira un’altra per sincerarsi che l’attentato abbia successo, ma niente, l’altro scagnozzo scompare mentre lei resta lì invulnerabile!!

008-100
Ma non ci potevano mandare lei contro Raoul!?

Fine pausa, torniamo a Ken, che nel frattempo pare cavarsela benissimo anche senza la piccola – e indistruttibile – sfrantamaroni…

“COLPO DEL PUGNO A RIPETIZIONE”

008-113

(modellare le facce a cazzotti come se fossero di plastilina? Con Hokuto si può!)

Che in realtà è l’Hokuto Hyakuretsuken (Cento Pugni Distruttivi di Hokuto), il famoso marchio di fabbrica di Ken.

“La tua tecnica di combattimento non è che una pallida imitazione della mia. Io la conosco istintivamente fin dalla nascita. Il mio corpo è il risultato di 2000 anni di esperienza. Non saresti mai riuscito a battermi.”

008-117

Anche qui le cose stanno in maniera un po’ diversa. Ecco il dialogo originale: “In fondo la tua tecnica non è altro che il frutto di venti o trent’anni di addestramento. Io invece sono nato per diventare un assassino. La Divina Scuola di Hokuto si tramanda infatti di generazione in generazione da 2000 anni, come speravi di poter competere?”

Nota 2

Come alcuni noteranno, ci sono due cose fuori posto. La prima è che Kenshiro afferma (come nel manga, del resto) di essere sostanzialmente un discendente diretto dei vari successori dell’Hokuto Shinken. Ciò è vero se si pensa alle rivelazioni che si hanno nella Terra degli Shura, ma in questa fase della storia lui ancora non lo sapeva. Quindi perché Buronson e Hara gli fanno dire questa cosa? Semplice, perché fino all’inizio della saga con Rei, Mamiya, Jagi, Raoh e Toki, gli autori non avevano ancora pensato a tutta la faida famigliare tra i diversi fratelli di Hokuto (tutti adottati) e il Kenshiro di questa parte è ancora soltanto una diretta evoluzione di quello creato da Hara negli episodi pilota (cliccate qui se non ne avete mai sentito parlare), in cui effettivamente il protagonista è figlio unico (e naturale) del precedente successore. L’altro punto è l’età della Divina Scuola di Hokuto. Nel manga originale, la tecnica ha 1800 anni, mentre nell’anime viene spesso detto che ne ha 2000. Questa differenza non è mai stata chiarita, ma è forse legata alla maggior praticità (nella lingua d’origine) nel pronunciare 2000 piuttosto che 1800.

Ma mentre Kenshiro si erge ormai trionfante sull’avversario, Lin irrompe sulla scena, opportuna quanto una scoreggia davanti all’altare…

008-118

E infatti il Colonnello si ringalluzzisce un attimo ed esclama:

“Ah, bene… la fortuna non si è dimenticata di me!”

008-119

(Mentre invece sarebbe: Dio non mi ha abbandonato!”) e, approfittando della distrazione di Ken, in due mosse sembra ribaltare l’esito dello scontro, conficcando una lancia nel braccio del maestro di Hokuto!

008-123

“Oh, Lin, grazie eh. Tra te e Shin non so chi mi è più amico…”

Ma la verità è che Kenshiro si era premunito ed aveva già attivato un particolare punto di pressione sul suo avversario, che dopo qualche istante si ritrova completamente privo della vista:

“Ora anche tu sarai costretto a combattere alla cieca. Ho distrutto il tuo nervo ottico”

008-128

… che come senso può andare ma che si dimentica di menzionare il nome del punto segreto manipolato da Ken: il Dōmei (瞳明).

“Comunque non vivrai ancora a lungo, Colonnello”

008-129

Ecco, diciamo che qui la frase avrebbe perfettamente senso, ma in ogni caso l’originale esprime un concetto del tutto diverso: “Ora sarai tu a precipitare in un oscuro baratro di terrore”. Il significato è di facile comprensione e si rifà sia alla frase che Kenshiro ha pronunciato all’inizio dell’episodio (quella che vi avevo detto di segnarvi), sia – come accadeva nel manga – alla Tecnica Silenziosa di Nanto, che permette al Colonnello di avvantaggiarsi dell’oscurità rendendo impercettibile la propria presenza e lasciando quindi l’avversario nel terrore di non sapere da dove arriverà il prossimo attacco.

Ad ogni modo è ora di chiudere i conti:

“Pagherai per i crimini commessi nel nome del tuo Dio!”

008-131

Anche questa gliela potremmo dare buona, perché in fondo si attiene al contesto della puntata, ma per correttezza segnalo che la frase originale ha un senso diverso e recita (in maniera molto giapponese, aggiungerei): “Maledetto! Nessuna luce del domani per te!”, che si potrebbe rendere in tanti modi diversi ma che, in buona sostanza, indica sia il fatto che il Colonnello “non vedrà” il domani in maniera letterale, sia che la luce degli occhi che ha perso simboleggia la distruzione della sua ambizione di plasmare il futuro a propria immagine.

“COLPO DELL’IMPLOSIONE”

008-134

In realtà Hokuto Kaikotsu Ken (北斗壊骨拳Colpo Spaccaossa di Hokuto), una tecnica impressionante che causa l’espulsione di tutte le ossa dal corpo della vittima!

“Ora ti rimangono pochi secondi di vita”

008-135

Altro marchio di fabbrica del nostro Ken: “Tu sei già morto”

“Pietà… non uccidermi, ti prego! Passerò al tuo servizio! Sei molto più potente del mio Dio! Sarò un tuo servo fedele, ti prego, salvami!”

008-136

Tutto inventato! Ecco l’originale: “Perché? Con la tua forza mostruosa potresti fare tutto ciò che vuoi, anche sostituirti a Dio! E invece, tu…”

“Io ucciderò e torturerò chiunque tu mi ordinerai!”

008-138

Anche qui completamente inventato: “… Prima o poi… prima o poi te ne pentirai!”

Curiosità

In risposta a queste ultime parole del Colonnello, nel manga originale Kenshiro risponde: “Non me ne pentirò mai”, mentre nell’anime non dice nulla e si limita a sorridere mentre abbraccia Lin guardando verso una metaforica “luce del domani” che, come già spiegato, non appartiene più al Colonnello ma a loro.

008-147

EPILOGO

Chiudiamo con uno sguardo al quartier generale di Shin, dove ‘Ndonie la passatell (che avevamo conosciuto qualche episodio fa) gli riferisce i fatti appena accaduti alla Terra di Dio. Shin non sembra però poi tanto preoccupato. Cosa avrà in mente? Lo scopriremo nella prossima puntata! 😉

008-150

“Sire, mi scusi, ma perché devo conferire col suo culo?”

 


Ringraziamenti

P.S.: nell’analizzare gli errori del doppiaggio storico ho ritenuto di dover segnalare solo ed esclusivamente quelli più eclatanti e/o ridicoli, perché diversamente sarebbe toccato fare una trascrizione ed un adattamento completi dal giapponese dell’intero episodio, cosa che avrebbe richiesto una mole di lavoro eccessiva.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...