Fist of the North Star Ken’s Rage Mobile: Merita davvero?

Mentre il mondo videoludico è in subbuglio per Cyberpunk 2077, sugli store giapponesi fa timidamente capolino Shin Hokuto Musou Mobile, trasposizione per dispositivi iOS e Android della saga che in occidente è meglio nota come Fist of the North Star Ken’s Rage e che in passato ha intrattenuto i possessori di PS3 ed Xbox360.

Fusione tra il mondo di Hokuto e lo stile “Warriors” dei giochi Koei Tecmo, questo nuovo capitolo ha destato subito l’interesse e l’attenzione degli appassionati sin dal primo annuncio. Potevamo quindi esimerci dal tentare di sviscerarlo anche se ancora non ne è prevista una versione global? Ovvio che no…

Non chiamatelo porting

Come era prevedibile a chiunque abbia mai giocato ad un qualsiasi titolo pensato per il mercato mobile, Ken’s Rage NON È un porting dei precedenti episodi usciti su console casalinghe. I punti in comune sono tanti: stile grafico, musiche, filmati, ecc… ma il tutto è stato preso ed adattato alle esigenze di un settore, quello dei free to play che, a dispetto del nome, in particolare nel 2020 si è mostrato capace di smuovere miliardi grazie alle micro transazioni (basti pensare al successo di Genshin Impact).

Ecco quindi che ci si ritrova ad affrontare principalmente due modalità: quella più classica, dedicata alla rivisitazione della storia del manga in cui utilizzeremo quasi sempre Kenshiro ed un’altra, quella a squadre, in cui potremo affrontare diverse missioni creando dei team di massimo 3 guerrieri. Altre si sbloccano man mano che sale il nostro Rank.

Dopo aver terminato un paio di tutorial, la maggioranza del tempo la passeremo a spendere AP, i punti che servono per svolgere le missioni e che si rigenerano al ritmo di 1 ogni 3 minuti. È una cosa presente in praticamente ogni gioco di questo tipo, pure in Candy Crush, quindi rassegnatevi. La novità però è che, al momento, pare servano solo per la modalità a squadre. Per la modalità storia servirà invece accumulare (tramite missioni e obiettivi) delle specie di pietre raffiguranti le sette stelle di Hokuto.

Quale che sia la modalità che andrete ad affrontare, entrambe avranno almeno una cosa in comune: la durata di 2, massimo 3 ondate di nemici.

Sì, avete capito bene. Questo Ken’s Rage portatile, nell’ottica del divertimento “mordi e fuggi”, offre dei livelli che difficilmente vi terranno impegnati oltre i due minuti. Per carità, da un certo punto di vista meglio questo che gli interminabili livelli della modalità sogno della precedente incarnazione casalinga, ma in alcuni casi, specie nei livelli iniziali, più facili, si resta davvero con l’amaro in bocca.

Oltretutto i comandi sono semplificati, togliendo molto del gusto che c’era nel concatenare le combo. Le mosse vanno poi ottenute ed equipaggiate a parte (oltre che potenziate), quindi non basterà avere fortuna nei sorteggi ed ottenere un guerriero potente. Che comunque non è un male. A differenza di Legends Revive, qui si ha davvero la possibilità di concentrarsi sui propri personaggi preferiti, perché tutti hanno la possibilità di salire di livello allo stesso modo. Poi sì, sicuramente il futuro ci riserva personaggi sgravi che avranno peculiarità tali da farli spiccare sugli altri, ma è comunque bella l’idea che, se voglio giocare usando il Colonnello, nulla mi impedisce di portarlo al livello attualmente più alto (SSR).

Un’altra cosa di cui tenere conto sono gli elementi di appartenenza sia dei personaggi che dei colpi. Secondo uno schema in perfetto stile “forbice – carta – sasso”, nel gioco sono presenti 5 elementi diversi che si influenzano a vicenda. Questo è molto importante nel momento in cui si selezionano i guerrieri e gli attacchi da usare in una missione. Tentare di affrontare un nemico il cui elemento è più forte del nostro si rivelerà più ostico. Meglio quindi selezionare con cura.

Ci sono delle cose che comunque, a tanti anni di distanza dalla precedente incarnazione della saga, continuano a farmi storcere il naso. Per prima cosa il tentativo goffo e sgraziato di cercare di ricreare le scene del manga utilizzando dei fermo immagine con i pupazzoni del gioco. Una cosa che, scusate il francesismo, faceva cagare a spruzzo già allora, figuriamoci nel 2020.

Le famose sette cicatrici sul giubbotto 🙄

Secondo, il fatto che, a distanza di tanto tempo, non si siano sprecati ad inserire alcuni dei personaggi mancanti. Un esempio su tutti il Fante di Fiori, qui rimpiazzato da un “coso” generico…

Che poi, in un gioco del genere, in cui il focus è tutto sul collezionare i diversi personaggi della serie, è una scelta incomprensibile.

In definitiva

Per rispondere alla domanda del titolo, questo Ken’s Rage merita davvero? Beh, se siete come me dei fan di Ken il guerriero e non vi dispiace l’idea di farvi largo tra orde di nemici durante la pausa caffè, usando diversi guerrieri e stili di combattimento, assolutamente sì. Se invece preferite giochi con meccaniche più articolate e profonde, purtroppo resterete delusi.

Una cosa però è certa. Così come per Legends Revive, questo segna un ulteriore passo per il mondo di Hokuto nel mercato mobile. E, passo dopo passo, non è detto che non arrivino prodotti sempre migliori 😉

PARLANE NEL FORUM

Fist of the North Star Ken’s Rage in arrivo su iOS e Android

Nemmeno a farlo apposta, poco più di una settimana fa, parlando di Legends Revive, auspicavo che fosse solo un primo passo per nuove interazioni del mondo di Ken il guerriero nel mercato mobile (e non solo). Ed ecco che, come un fulmine dal cielo (o era a ciel sereno? Vabbé…) arriva la notizia di un nuovo capitolo di Fist of the North Star Ken’s Rage pensato esclusivamente per dispositivi iOS e Android.

Al momento non si conoscono altri dettagli se non che il gioco, sviluppato dal team Midas (la divisione di Koei Tecmo dedicata al mercato mobile), sarà disponibile entro la fine del 2020.

Le immagini lasciano ben sperare e, al netto di tutte le classiche meccaniche di stampo “gacha”, sembrano promettere l’azione di cui un titolo su Ken il guerriero ha bisogno.

Aggiornamento 17/09/2020

Tra i dettagli che stanno trapelando c’è la conferma che il gioco non sarà un semplice porting del titolo per PS3 ed Xbox360 uscito anni fa, bensì un titolo pensato appositamente per i dispositivi mobili e strutturato a capitoli che verranno rilasciati periodicamente, permettendo ai giocatori di rivivere la saga come se stessero seguendo la serializzazione del manga originale. Ci saranno quindi diversi nuovi contenuti pensati esclusivamente per questa versione ed un primo video verrà mostrato il 26 settembre in occasione del Tokyo Game Show 2020.

Sito ufficiale: https://www.gamecity.ne.jp/hokuto_m/

PARLANE NEL FORUM

(Ringrazio Enrico Croce per la segnalazione)

KEN IL GUERRIERO – News in pillole giugno 2017

Come è già capitato altre volte, ecco un altro dei miei post riassuntivi con le ultime su Hokuto No Ken e dintorni. Partiamo allora dal sito ufficiale giapponese che, in vista del 35° anniversario, già da qualche settimana si è rifatto il trucco, mostrandoci un’interfaccia grafica nuova ed accattivante.

I contenuti sono tuttavia pressoché gli stessi, ma è simpatica la trovata, nella sezione dedicata ai personaggi, di inserire una graduatoria su quelli più cliccati.

Passiamo poi a due collaborazioni. La prima vede i personaggi del mondo di Hokuto invadere quello di Tanken Driland, un RPG per dispositivi mobili  sviluppato da GREE . Il gioco, che in Giappone gode addirittura di un adattamento manga ed 88 episodi anime, vede i partecipanti nei panni di cacciatori intenti a collezionare speciali carte con cui combattere mostri e impossessarsi dei loro tesori. Dal 7 al 15 giugno, Kenshiro e soci diverranno quindi un esclusivo set di carte, ognuna con le sue capacità speciali.

La seconda è invece con il Manga RPG Gangroad Joker, in cui i giocatori si battono per la conquista delle strade di Tokyo… sempre a colpi di carte. La durata di questa collaborazione va dal 12 giugno al 14 luglio ma, in entrambi i casi, parliamo comunque di app che (come al solito) non sono disponibili per il mercato occidentale.

E restando nell’ambito delle esclusive riservate agli abitanti di Giappolandia, è il caso di menzionare Manga Hot, una nuova app nata con l’intento di distribuire in forma digitale le diverse serie pubblicate su Comic Zenon.

Disponibile per dispositivi iOS e Android, Manga Hot si differenzia da altri servizi perché è totalmente gratuita. Sì, avete capito bene, tutto gratis. Quindi, a patto di sottostare a dei limiti di tempo e quantità, tutti gli utenti registrati potranno leggere sui propri smartphone e tablet i manga desiderati (fino al 4 giugno è stato possibile, per esempio, leggere per intero Hokuto No Ken ed Angel Heart). Nel catalogo saranno presenti anche i lavori dei partecipanti al Silent Manga Audition, il concorso internazionale lanciato da Coamix di cui tante volte abbiamo parlato su questo sito.

A seguire è doveroso segnalare l’esistenza di questa magnifica t-shirt di Raoh!

Se siete pratici con il nipponico idioma, potete ordinarla direttamente dallo shop online di Comic Zenon per circa 27 euro.

Ma parliamo un po’ di Fist of the North Star Ken’s Rage. Da quando ho pubblicato la news sui preparativi per il 35° anniversario di Hokuto No Ken, molti sono stati quelli che hanno espresso la speranza di un nuovo gioco della serie. Anche se Koei al momento tace, possiamo guardare al mercato giapponese e vedere che, proprio lo scorso marzo, la Sammy ha sfornato un nuovo pachinko dal titolo Pachinko CR Shin Hokuto Musou Mugen Touran.

Se da un lato la cosa può sembrare scoraggiante, perché si ha come l’impressione che ormai Ken’s Rage abbia imboccato il tunnel senza fine dei pachinko e dei pachislot (questo dovrebbe essere il secondo o addirittura il terzo…), d’altro canto ci conferma che il titolo è tutto tranne che morto e sepolto. Questo significa che non è assolutamente da escludere un annuncio di Koei, magari già al prossimo Tokyo Game Show di settembre. Quindi restate sintonizzati. 😉

Chiudiamo con un paio di notizie che riguardano l’Italia. La prima a proposito della presenza di Masami Suda al Roma Cartoon Festival, cosa di cui abbiamo parlato poco tempo addietro.

Per tutti i fortunati che si sono aggiudicati un posto per l’autografo del maestro, l’appuntamento è per sabato 24 dalle ore 18:00 e per domenica 25 dalle ore 17:00 presso la stanza dedicata nell’Area Disegnatori. Per tutti gli altri, invece, ci sarà la possibilità di assistere ad un’intervista al maestro nell’Area Palco dalle ore 17:00 di sabato 24 giugno.

L’altra, invece, è relativa a Ikusa No Ko – Oda Saburo Nobunaga Den, l’ultimo manga del maestro Tetsuo Hara. La GOEN ha finalmente deciso – dopo più di 2 anni dal primo – di pubblicarne il secondo volume.

Con il titolo italiano “La Leggenda di Oda Saburo Nobunaga”, il manga dovrebbe (mai come in questo caso il condizionale è d’obbligo) spuntare sugli scaffali delle librerie specializzate a partire dal 17 giugno. Se ancora non conoscete quest’opera, potete cliccare qui e leggere la recensione del primo volume accompagnata da una bella intervista a Tetsuo Hara. Speriamo bene e speriamo soprattutto che il terzo volume non lo debbano leggere i nostri nipoti. 😂

– Ringrazio Carmine Napolitano per la collaborazione –

shortlink: http://wp.me/p1KoP8-883

 

Ken’s Rage 2 – Un trailer per una mod tutta italiana

“Come un fulmine dal cielo” arriva il primo trailer
di una mod per il famoso titolo Koei
ad opera di un gruppo di appassionati!

Non ci sperava quasi più, e invece la mod sulla quale era al lavoro un piccolo gruppo di fan di Hokuto No Ken si sta pian piano concretizzando. Si tratta di un lavoro fatto per puro divertimento e per la voglia di rievocare, attraverso un videogame, le stesse sensazioni provate con il mitico anime televisivo storico, da noi meglio noto come Ken il guerriero.

Chi infatti ha acquistato Fist of the North Star Ken’s Rage 2, ben conosce le profonde differenze stilistiche tra il prodotto e l’anime che tanto amiamo. Grafica, sonoro, un mancato doppiaggio e tanto altro, sono ben lontani dalle atmosfere del capolavoro firmato Toei e che proprio nel 2014 compie trent’anni.

Ecco quindi un doveroso omaggio alla serie con questa modifica, che va ad influire sui seguenti aspetti:

  • Modelli 3D
  • Colonna sonora
  • Audio (con doppiaggio storico italiano)
  • NUOVE FEATURES (Nuove mosse, costumi personalizzabili e tanto altro!)

Per seguire meglio lo sviluppo di questo progetto e per, eventualmente, dare concretamente una mano, vi consiglio di andare sulla pagina Facebook creata appositamente 😉

facebook.com/hokutoteam

SHIN HOKUTO MUSOU – Nuova Patch 1.02 per PS3

Come avevamo ampiamente anticipato, ecco la nuova patch per le versioni JP di Fist of the North Star Ken’s Rage 2. Di seguito la traduzione del nostro Musashi:

  • Abilità aggiuntive: sono state aggiunte delle abilità alle pergamene che si ottengono al termine dei combattimenti, qualora si giochi a livello “difficile” o superiore. Magari mi sbaglio, ma immagino che si riferisca alle abilità doppie fino ad ora presenti solo nelle missioni dlc.

Corrette alcune imperfezioni:

  • Visualizzazione della tipologia per le tecniche speciali (come saprete, prima alcune tecniche speciali venivano indicate, ad esempio, come tipologia difesa e invece facevano crescere il valore tecnica o attacco)
  • Corretto il bug a causa del quale si aveva un abbassamento della barra della vita quando si effettuava il level up
  • Corretti alcuni problemi di visualizzazione nell’enciclopedia Hokuto
  • Corretta la riproduzione di alcune BGM relative ai personaggi dlc quando fanno il loro ingresso in scena.
  • Corretto il bug a causa del quale improvvisamente i nemici da eliminare non comparivano più. (Si aspettava spesso più di 5-10 secondi prima che arrivasse la successiva ondata di nemici per completare una sezione)
  • Toki, in versione costume extra o dlc, non tossisce più.
  • Infine, un bug legato alle pergamene. In sintesi, si potevano ottenere pergamene con valori errati rispetto a quanto previsto.

Credo che quest’ultima correzione si riferisca al fatto che spesso si avevano, ad esempio, tre o quattro pergamene di livello 6-7, come previsto in base al proprio livello, e una di livello 1-2 senz’alcuna abilità aggiuntiva.

Mentre attendiamo di sapere quando questa patch sarà disponibile anche per le versioni occidentali del gioco, ricordiamo che da diversi giorni sono disponibili delle schede dettagliate dei diversi personaggi del gioco 😉

PERSONAGGI GIOCABILI (Clicca per vedere le schede)

Si ringrazia keiji maeda per la segnalazione.

Fist of the North Star Ken’s Rage 2 – Da oggi nei negozi

Ken's Rage 2 Available Now

E’ finalmente di sponibile nei negozi la versione europea, per PS3 ed Xbox 360, di Fist of the North Star Ken’s Rage 2. Già da ieri è stata invece resa disponibile la versione per Wii U, scaricabile solamente tramite Nintendo eShop. Di seguito, il trailer di quest’ultima versione:

Per festeggiare, Koei ha messo un palio una copia del gioco. Basta retwittare questo messaggio entro le nostre 5 del pomeriggio. Tentar non nuoce 😉

SHIN HOKUTO MUSOU – Play Day al VIGAMUS il 10 febbraio

VIGAMUS PLAY DAY

Come segnalato già qualche giorno fa sulla nostra pagina Facebook dedicata, in occasione dell’uscita di Fist of the North Star: Ken’s Rage 2, VIGAMUS organizza una giornata interamente dedicata al successore di Hokuto.

L’appuntamento con KEN’S RAGE 2: PLAY DAY è fissato per il prossimo 10 febbraio.

Per tutta la durata dell’evento, organizzato in collaborazione con TECMO KOEI, Halifax, Panini e Yamato Video, sarà possibile accedere alle postazioni di gioco gratuite, inoltre, all’interno dell’Epson Multimedia Conference Center, sarà organizzata una tavola rotonda su Hokuto No Ken. A partecipare, un ospite d’eccezione: Claudio Maioli, la voce della mitica sigla italiana di Ken Il Guerriero. Sarà possibile acquistare durante l’evento i 45 giri con la canzone autografati dal cantante.
Assieme a lui sul palco interverrà Maurizio Merluzzo, giovane doppiatore che ha dato la voce a Juza delle Nuvole in Ken il Guerriero: La leggenda di Raoul il dominatore del cielo. Durante l’incontro saranno proiettati anche i videomessaggi di Hisashi Koinuma e di Tetsuo Hara.

Ma non è finita qui: ricchi premi in palio aspettano i visitatori, tra cui alcune copie promo del nuovo splendido gioco in uscita, Fist of the North Star: Ken’s Rage 2, 5 DVD dell’ultimo film Ken il Guerriero: La leggenda del vero salvatore e tanti gadget esclusivi firmati Hokuto No Ken. E in più, i primi venti visitatori riceveranno in omaggio una copia di Ken: Le origini del mito vol. 1 (Planet Manga).

VIGAMUS – The Video Game Museum of Rome

Valerio Pastore, Communication & Marketing

Via Sabotino, 4 – 00195 Roma

Tel./fax: +39 06 45475940

Yamatovideo – News.