Bande ed Eserciti

ZEED

KING

GOLAN

WARRIORS

ESERCITO DEL SACRO IMPERATORE

ESERCITO DELLA RESISTENZA

 

CLAN DELLE ZANNE

ESERCITO DELL’ULTIMO CONDOTTIERO DI NANTO

REGNO DI SAVA

TRIBU’ BARBARICHE DEI CONFINI

ESERCITO DEL RE DEL PUGNO

IMPERO DEL CIELO

TERRA DEGLI SHURA

ARMATA DI HOKUTO

TERRIBILI DELLO SHACHI DAI DUE CORPI

BANDA DEI DEMONI FURIOSI

CLAN DI KOKETSU

REGNO DI BLANCA

 

ZeedZEED (ジード)

Energumeno a capo di una banda di predoni nota anch’essa come “ZEED”, assieme ai suoi uomini terrorizza e saccheggia i villaggi finché non ha la malaugurata idea di attaccare l’insediamento in cui vive la piccola Lin. Presa in ostaggio la bambina, minaccia di staccarle la testa se la gente del posto non gli porterà tutto il cibo disponibile, ma deve fare i conti con Kenshiro che, giunto in soccorso, prima si disfa facilmente dei suoi scagnozzi e poco dopo lo sottopone all’Hokuto Hyakuretsuken. Data la sua grande resistenza fisica, il bestione non avverte il dolore fisico dei pugni di Kenshiro e lo sbeffeggia: “I tuoi pugni sono come punture di zanzara per me!”

“Tu sei già morto”, risponde Kenshiro impassibile. Il nemico non è infatti al corrente della reazione a catena che è in corso all’interno del suo corpo e, dopo pochi secondi, esplode di fronte allo stupore generale.

Il personaggio e la sua banda di motociclisti, che sono i primi avversari affrontati dal protagonista nel manga originale, compaiono anche nello spin-off Toki Gaiden.

ZEED gang

TORNA SU ▲

KING (キング)

KING

Si tratta di un’organizzazione che domina tutta l’area del Kanto ed ha il centro del suo potere nella città nota con il nome di Croce del Sud. Il simbolo di questo gruppo di malviventi è la Croce di Sangue e viene marchiato a fuoco sul “bestiame”, ovvero i poveri superstiti che vengono catturati e resi schiavi. I membri portanti dell’organizzazione sono:

spadeSpade (スペード)

Primo membro di KING ad affrontare Kenshiro, Spade è intento ad angariare il povero Misumi quando incrocia per la prima volta il guerriero di Hokuto. Seccato per l’intromissione di Ken, tenta di colpirlo con un dardo della sua balestra da polso, con l’unico risultato di rimetterci egli stesso l’occhio destro grazie alla tecnica Nishi Shinkū Ha dell’Hokuto Shinken.
Ritiratosi velocemente assieme ai suoi scagnozzi, decide allora di vendicarsi attaccando direttamente il villaggio di Misumi ed uccidendo il vecchio. Kenshiro interviene nuovamente e stavolta lo uccide senza pietà con la tecnica Hokuto Zankai Ken.

diamondDiamond (ダイヤ)

Specializzato nel bōjutsu (棒術 – arte del bastone), Diamond ama truccarsi da clown e, in seguito alla morte di Spade, ricevuto l’ordine di stanare Kenshiro, decide di attirarlo in trappola con una serie di impiccagioni di poveri innocenti, disseminando le strade di cadaveri. Quando Ken lo trova, lo uccide utilizzando il colpo Kōshu Hagan Ken.

clubClub (クラブ)

Violento e sanguinario farabutto che gode nello smembrare vittime innocenti con i suoi grossi artigli d’acciaio, Club considera questo suo “hobby” un allenamento per tenersi in forma. Kenshiro lo affronta e lo uccide attivando il suo punto segreto Meimon.

heartHeart (ハート)

Dotato della peculiare abilità di annullare agli attacco grazie al suo incredibile grasso coporeo, Heart è soprannominato anche l’Annientatore di Arti Marziali. All’apparenza affabile anche nei confronti dei sottoposti, è in realtà un pazzo psicotico che perde totalmente il controllo alla vista del proprio sangue. Kenshiro riesce a sconfiggerlo ricorrendo alla tecnica Hokuto Jūhazan.

Shin (シン)

king

Vero volto a capo dell’organizzazione, egli stesso porta l’appellativo KING ed è l’uomo che Kenshiro sta cercando ardentemente da tempo, colui che gli ha inflitto le sette vistose cicatrici che porta impresse sul torso e che gli ha portato via la donna amata.
Vedi scheda completa

Tutti i membri portanti di KING compaiono nell’episodio manga speciale Heart of Meet del 2012.

TORNA SU ▲

GOLAN (ゴラン)

golan

Ex-membri dei famigerati reparti speciali noti come Berretti Rossi, capaci di sopravvivere in condizioni estreme, addestrati alla guerriglia ed esperti tanto nell’uso delle più svariate armi quanto nella lotta corpo a corpo, i Golan sono scampati all’Olocausto Nucleare grazie alla loro eccezionale preparazione e, per questo motivo, sono convinti di appartenere ad una razza eletta destinata a regnare nel nuovo ordine. Da Godland, il loro quartier generale, dirigono le incursioni nei territori circostanti alla ricerca di viveri e donne. I membri portanti dell’organizzazione sono:

maggioreMaggiore (少佐)

Individuo perverso e spietato, guida un reparto incaricato di rapire le donne che serviranno ai Golan per ottenere una discendenza eccellente.

sergente madSergente Mad (マッド軍曹)

Folle addestratore dei Golan, il Sergente Mad non solo insegna alle reclute a combattere, ma inculca loro i ferrei princìpi di coloro che dichiarano di essere i prescelti.

colonelloColonnello (大佐)

E’ il leader supremo dei Golan. Fedelissimo alla patria, quando si rese conto della dilagante corruzione che regnava ai piani alti del governo, vide vacillare le sue convinzioni. Di conseguenza, prese la distruzione come un segno e decise di formare una razza eletta che governasse il nuovo ordine.
Vedi la scheda completa.

TORNA SU ▲

WARRIORS (ウォリアーズ)

warriors

Tipica banda di predoni del dopobomba, quella dei Warriors (nome rivelato solo nella serie TV) sembra molto ben organizzata ed ha il suo nascondiglio nei pressi di Villany Prison, un carcere di massima sicurezza dal quale anche il loro capo Jackal è evaso. Il gruppo, i cui membri sono caratterizzati da nomi di battaglia che richiamano animali predatori, si sposta di frequente con moto ed altri veicoli in cerca di acqua e viveri per sopravvivere.

jackalJackal (ジャッカル)

Astuto leader dei Warriors, Jackal, in perfetta sintonia con il suo nome di battaglia, ha imparato a non sfidare avversari più forti di quanto egli possa permettersi, preferendo attendere il momento giusto per poter colpire bersagli deboli o indifesi.

Squadra di ricognizione

esploratori

Pattuglia formata da tre anonimi membri dei Warriors. Quando Kenshiro riesce a perforare la dura roccia che impediva all’acqua di sgorgare, i tre delinquenti si lanciano immediatamente all’assalto. Uno di loro viene eliminato da Ken, mentre agli altri due viene cancellata la memoria recente con la tecnica Hokuto Kyomu Shidan.

foxFox (フォックス)

Vile braccio destro di Jackal, Fox ama fingersi morto per attirare ignare vittime da uccidere con la sua tecnica Chōtō Chihai Ken e poterne poi saccheggiarere i cadaveri con comodità. Kenshiro lo costringe a rivelarei l’ubicazione del nascondiglio di Jackal grazie al punto segreto Shin-ichi e poi lo uccide, utilizzandone il cadavere come messaggio intimidatorio verso i membri della gang.

scorpioScorpio (スコルピオ)

Ex pugile professionista e ora membro della banda, tenta di affrontare Kenshiro solo per morire nel giro di pochi istanti a causa della tecnica Hokuto Dankotsukin.
Il nome del personaggio viene rivelato solo nel videogame Hokuto No Ken Online del 2008.

hawkHawk (ホーク)

Spaventato a morte dalla tenacia con cui Kenshiro sembra intenzionato a sterminarli, Hawk cerca l’aiuto di altri membri della banda per tentare di uccidere Jackal e consegnarne la testa al loro inseguitore in cambio della vita. Messo alle strette, Jackal lo decapita con la sua lama a scatto e si getta fuori dal locale lanciando dei candelotti di dinamite contro il resto della banda.

TORNA SU ▲

CLAN DELLE ZANNE (牙一族)

clan delle zanne

Molto numeroso e ben organizzato, quello del Clan delle Zanne è un gruppo di banditi di montagna agguerrito e fortemente motivato. Nel manga non viene narrato molto circa le sue origini, si evince però facilmente in esso una forma di società tribale di tipo patriarcale ben diversa dalla classica struttura degli altri guppi criminali che popolano il mondo post-atomico. Se ne deduce, quindi, che il retaggio del clan sia in realtà piuttosto antico e, come ulteriore testimonianza, si potrebbe portare il fatto che in esso si tramandano alcune tecniche del Kazan-ryū. La presenza di numerosi nani deformi e di altri individui dall’aspetto mostruoso lascia presumere che i membri del Clan siano effettivamente tutti consanguinei.

kemadaKemada (ケマダ)

Spietato leader di un nucleo di membri del Clan delle Zanne, Kemada uccide a sangue freddo il giovane Kō scatenando la furia di Kenshiro e Rei, i quali massacrano in una sola notte sia lui che i suoi uomini. Anonimo nel manga, acquisisce un nome solo nell’anime.

kiba daiohGrande Re delle Zanne (牙大王)

Capo supremo del Clan delle Zanne e maestro del Kazan-ryū, è un personaggio dalla natura profondamente perversa e vendicativa. Furioso per la morte di Kemada e degli altri membri del Clan uccisi da Kenshiro e Rei, pianifica una sanguinosa vendetta nei confronti dei due guerrieri.
Vedi scheda completa

madaraMadara (マダラ)

Mostruoso e bestiale membro del Clan, Madara si comporta e reagisce agli stimoli esterni come un vero e proprio animale feroce. Dotato di possenti zanne ed affilati artigli, oltre che di una forza ed una velocità sovrumane, si scaglia contro Kenshiro perché terrorizzato dalla sua presenza.

gojibaGojiba (ゴジバ)

Meschino ed arrogante, Gojiba si avvicina a Kenshiro per “provocarlo” quando crede che ormai sia in pugno al Grande Re delle Zanne, ma viene polverizzato nel giro di pochi istanti. Anonimo nel manga, acquista un nome solo nell’anime.

TORNA SU ▲

ESERCITO DEL RE DEL PUGNO (拳王留守部隊)

esercito del re del pugno

Un vastissimo esercito che comprende al suo interno diversi gruppi organizzati radunati dal Re del Pugno ed assegnati ai compiti più disparati. Vai alla sottosezione dedicata

TORNA SU ▲

ESERCITO DEL SACRO IMPERATORE (聖帝部隊)

esercito del sacro imperatore

Ben armato e dotato di veicoli motorizzati, ha tra i suoi compiti principali quello di catturare bambini da impiegare nella crudele costruzione del Mausoleo a Croce del Sacro Imperatore (聖帝十字陵) e far fronte ai continui attacchi del fronte di resistenza guidato da Shu.

Souther (サウザー), il Sacro Imperatore (聖帝)

seitei

Successore dello stile Nanto Hō-Ō Ken (Tecnica della Fenice Cinese di Nanto – 南斗鳳凰拳), è il più potente tra i Sei Sacri Pugni di Nanto e segue il destino della Stella Sovrana. Fiero della sua forza, è l’unico dominatore in grado di impensierire seriamente il Re del Pugno, il quale non è stato ancora in grado di scoprire il segreto che sembra renderlo immune all’attivazione dei punti di pressione. Vedi scheda completa

buruBuru (ブル)

Comandante di un gruppo di arcieri, fa circondare Kenshiro dai suoi uomini, intimandogli la resa e spiegandogli che contro il Sacro Imperatore anche il Re del Pugno ha rinunciato a battersi.
Prima che Kenshiro possa fare qualsiasi cosa, gli scagnozzi vengono trafitti a loro volta dalle frecce dell’Esercito della Resistenza, mentre lo stesso Buru viene fatto a pezzi da Shu.

Beji e Giji (ベジとギジ)

Guardie del corpo di Souther, questi due personaggi restano anonimi nel manga originale e trovano un nome solo in seguito nell’anime TV. Sono entrambi esperti del Nanto Sōzan Ken, (南斗双斬拳 – Tecnica della Doppia Lama di Nanto). Vedi scheda completa

rizoRizo (リゾ)

Membro dell’Esercito del Sacro Imperatore, Rizo fu un tempo compagno d’allenamenti di Shu e, alla vista del tremendo calvario che il Bianco Airone è costretto ad affrontare sul Mausoleo di Souther, sente l’irrefrenabile impulso di soccorerlo e tentare almeno di fasciare le sue profonde ferite.
Vedi scheda completa

TORNA SU ▲

ESERCITO DELLA RESISTENZA (レジスタンス部隊)

resistenza
Composto da uomini abili e coraggiosi, il gruppo di resistenza formato da Shu rappresenta una vera spina nel fianco per il Sacro Imperatore e le sue forze armate.

shuShu (シュウ), il Valoroso Condottiero Cieco (盲目の闘将)

Maestro del Nanto Hakuro Ken (Tecnica dell’Airone Bianco di Nanto – 南斗白鷺拳), guidato dalla Stella della Benevolenza, Shu, nonostante sia privo della vista, è il leader del movimento di resistenza che si è schierato contro Souther. Egli crede fermamente che la speranza per un futuro migliore appartenga ai bambini ed è disposto a cedere la sua stessa vita per difenderli. Vedi la scheda completa

shibaShiba (シバ)

Nascosto in incognito tra i bambini rapiti, Shiba, figlio di Shu, è riuscito ad infiltrarsi all’interno del palazzo del Sacro Imperatore. Guidato dalla medesima stella di suo padre, il ragazzino non ci pensa due volte a liberare Kenshiro dalle prigioni in cui è stato rinchiuso in seguito all’imprevista sconfitta per mano di Souther . Trascinato il corpo esanime del successore di Hokuto nel deserto, Shiba compie l’estremo sacrificio per proteggerlo quando, raggiunti entrambi dalle truppe nemiche, decide di farsi saltare in aria assieme a tutti loro con dei candelotti di dinamite.

ryoRyo (リョウ)

Figlio di un membro della resistenza, Ryo è un bambino molto generoso e capace di privarsi del cibo pur di offrirlo a Shu, Kenshiro, Bart e Lin. Quando suo padre torna da una missione, portando delle casse di viveri sottratte all’Esercito del Sacro Imperatore, Ryo è il primo a mangiarne un boccone e, pochi secondi dopo, quando Shu si rende conto che il cibo è avvelentato, è ormai troppo tardi per il piccolo, che muore tra le braccia del padre.

TORNA SU ▲

ESERCITO DELL’ULTIMO CONDOTTIERO DI NANTO

saigo no shoUltimo Condottiero di Nanto
(南斗最後の将)

Ultimo dei Sei Sacri Pugni di Nanto, mantiene celata la sua identità molto attentamente. Chiunque sia, è in ogni caso una persona eccezionale, sotto la cui guida tanta gente ha ritrovato la speranza nel domani. A sua difesa si ergono i Cinque Astri in Cerchio di Nanto, un gruppo di valorosi guerrieri, ognuno a capo di una particolare divisione dell’esercito, disposti a dare la vita per proteggerlo. Vedi scheda completa

Brigate del Vento (風の旅団)

brigate del vento

Truppe motorizzate in grado di spostarsi a grande velocità, la Brigate del Vento costituiscono l’avanguardia dell’Esercito dell’Ultimo Condottiero di Nanto.

hyuiHyui del Vento (風のヒューイ)

Combattente valoroso e determinato, Hyui guida le Brigate del Vento e, pertanto, è il primo dei Cinque Astri ad affrontare il Re del Pugno.
Pur consapevole di andare incontro a morte certa, Hyui non mostra la minima esitazione e sacrifica coraggiosamente la sua vita per tentare di rallentare Raoh ed il suo esercito.
Vedi scheda completa

Corpo d’Armata Cremisi (朱の軍団)

corpo d'armata vermiglio

Composto di valorosi soldati dalle armature di colore rosso, questo corpo d’armata prevede un buon numero di arcieri armati di frecce infuocate.

shurenShuren delle Fiamme (炎のシュレン)

Leader del Corpo D’Armata Cremisi, Shuren è il secondo dei Cinque Astri a fronteggiare Raoh. Come a rispecchiare l’essenza del fuoco, si rivela un personaggio passionale e forte, pronto ad immolarsi nelle fiamme nel tentativo di eliminare Raoh, sia per proteggere L’Ultimo Condottiero sia per vendicare il suo “fratello astrale” Hyui, da poco caduto in battaglia proprio per mano del Re del Pugno. Vedi scheda completa

Corpo d’Armata Verde Splendente (若草色の軍団)

corpo d'armata verde splendente

Gruppo motorizzato formalmente sotto il comando di Fudo, nel manga viene impiegato per accompagnare Juza sul campo di battaglia.

fudoFudo della Montagna (山のフドウ)

Gigante dall’animo nobile e generoso, Fudo è stato inviato in missione in incognito per avvicinare Kenshiro e portarlo dall’Ultimo Condottiero di Nanto, mentre gli altri Goshasei guadagnano tempo rallentando l’avanzata dell’esercito di Raoh. Vedi scheda completa

juzaJuza delle Nuvole (雲のジュウザ)

Talentuoso membro dei Goshasei, in realtà Juza ha disertato dal suo incarico alcuni anni or sono per poter vivere libero proprio come le nuvole. Ormai interessato solo ad assecondare i propri desideri, in principio non ha la minima intenzione di mettere a rischio la sua vita per difendere l’Ultimo Condottiero di Nanto ma, dopo averlo incontrato faccia a faccia, cambia radicalmente idea. Vedi scheda completa

Corpo Militare del Mare (海の兵団)

corpo militare del mare

Uomini scelti da Rihaku che difendono strenuamente il palazzo dell’Ultimo Condottiero di Nanto

rihakuRihaku del Mare (海のリハク)

Il più anziano dei Cinque Astri, Rihaku è un rispettato stratega. Quando Raoh giunge alla Città di Nanto, egli cerca di attirarlo in trappola mentre fa portare via l’Ultimo Condottiero in modo che possa incontrare Kenshiro e fuggire con lui. Facilmente sconfitto da Raoh, Rihaku viene salvato proprio dall’intervento di Kenshiro, il quale ha deciso di affrontare suo fratello e batterlo una volta per tutte.  Vedi scheda completa

touTou (トウ)

Figlia di Rihaku del Mare, Tou si sostituisce all’Ultimo Condottiero di Nanto sia per assecondare i piani di suo padre sia per avere l’occasione di poter parlare con Raoh, del quale è perdutamente innamorata sin dall’infanzia.
Purtroppo però, di fronte all’evidente rifiuto del guerriero, la ragazza cede definitivamente alla disperazione e, in un gesto estremo, si suicida conficcandosi un pugnale nel petto, con la speranza che, almeno in questo modo, Raoh resti colpito a tal punto da portarne il ricordo nel cuore.

TORNA SU ▲

IMPERO DEL CIELO

capitale imperiale
A pochi anni di distanza dalla morte di Raoh, approfittando del conseguente periodo di pace, un nuovo oppressore si è impadronito del potere ed ha stabilito la sua dittatura: L’Impero del Cielo. Forte di un esercito ben organizzato, in breve tempo ha conquistato città e territori, stabilendo la sede del proprio potere in una maestosa fortezza, la Capitale dell’Impero. Vedi sottosezione dedicata
TORNA SU ▲

ARMATA DI HOKUTO (北斗の軍)

BartBart (バット)

Quel ragazzino sbruffone, incontrato da Kenshiro tanti anni or sono, è cresciuto. Memore delle gesta e del coraggio di Ken, assieme a Lin e sotto la guida dell’anziano Rihaku, decide di opporsi fermamente alla dittatura dell’Impero del Cielo e del Viceré Jako. Vedi scheda completa

linLin (リン)

Quella dolce e coraggiosa bimba che accompagnava Kenshiro è divenuta, assieme a Bart, il capo carismatico dell’Armata di Hokuto, guidando una lotta senza quartiere contro le forze Imperiali . Vedi scheda completa

rihakuRihaku (リハク)

Unico sopravvissuto dei Nanto Goshasei, Rihaku è divenuto il saggio consigliere di Bart e Lin, ora al comando dell’Armata di Hokuto. Sarà proprio lui il primo a “percepire” il trionfale ritorno di Kenshiro dopo tanti anni d’assenza…
Vedi scheda completa

ain e asukaAin (アイン)

Cacciatore di taglie al servizio dell’Impero del Cielo, ha dedicato la propria vita a cercare di rendere felice l’amata figlia Asuka, che ama moltissimo e che scherzosamente definisce “la sua donna”. Dopo aver incontrato Kenshiro e Bart si rende conto che, se la ama davvero, deve fare tutto il possibile per darle un futuro migliore in cui vivere. Decide quindi di allearsi all’Armata di Hokuto e combattere il Governo Centrale.
Vedi scheda completa

mamMam (マム)

Bambina di pochi anni il cui padre è stato arrestato dalla Polizia Governativa. Per tentare di liberarlo, Bart, Lin e gli altri ribelli dell’Armata di Hokuto assaltano il convoglio che trasporta i prigionieri, ma il capo della Polizia, senza esitare, da fuoco alla gabbia in cui sono rinchiusi, bruciandoli vivi.

TORNA SU ▲

TERRIBILI DELLO SHACHI DAI DUE CORPI
(
最悪の双胴の鯱)

pirati

Gruppo di pericolosi filibustieri che solcano le acque del Mare della Morte. Non mostrano pietà per nessuno, neanche se si tratta di appropriarsi semplicemente di una borraccia d’acqua. Il loro nome è legato a quello del vascello, lo “Shachi dai due corpi”. Nota: Lo Shachi (detto anche “Shachihoko”) nella mitologia giapponese indica un essere mitologico con corpo di pesce e testa di dragone usato di solito come ornamento per castelli, portali e residenze dei samurai durante il periodo Edo. Questa figura deriva molto probabilmente da un’antica leggenda cinese che vedeva una carpa risalire una cascata chiamata “Portale del Dragone” e venire premita dagli dèi, che la trasformarono in un potente drago.

akashachiAkashachi (赤鯱)

Capitano dei Terribili dello Shachi dai Due Corpi, Akashachi (letteralmente “Orca Rossa”) rappresenta il terrore del Mare della Morte. Personaggio dall’aspetto grottesco, soprattutto per via delle evidenti mutilazioni, combatte gli avversari attaccandoli a sorpresa proprio con delle armi nascoste nelle protesi. Vedi scheda completa

TORNA SU ▲

shura no kuni

La Terra degli Shura (修羅の国 – Letteralmente “Terra dei Demoni Combattenti”, essendo “Shura” un riferimento agli Asura) è un luogo impregnato di sangue in cui la sconfitta è sinonimo di morte, dove ogni mezzo è lecito per vincere, dove l’unica legge risiede nella forza. Non c’è spazio per la pietà e la compassione e chi viene risparmiato dopo una sconfitta è destinato ad una sorte anche peggiore. Vedi sottosezione dedicata
TORNA SU ▲

BANDA DEI DEMONI FURIOSI (怒愚魔党)

dogumatoo

Tipica gang di razziatori dell’epoca post-atomica, risiede in una fortezza nei territori un tempo sotto l’influenza dell’Esercito del Re del Pugno.

jagzoJagzo (ジャグゾ)

Leader dei Demoni Furiosi, è un gigante che ama seviziare ed uccidere le proprie vittime con due affilati artigli posti su indice e medio. Quando dal suo magazzino vengono sottratti dei viveri precedentemente estorti alla gente di un villaggio, torna sul posto intenzionato a dar loro una bella lezione, non si aspetta di certo che il suo nemico sia solo un bambino

TORNA SU ▲

CLAN DI KOKETSU (コウケツ一族)

clan koketsu

Un gruppo organizzato alle dipendenze dello spregevole Koketsu. Reclutati in parte dalla strada e in parte tra i veterani dell’esercito del Re del Pugno, questi individui senza scrupoli si sono venduti al loro nuovo signore per via del benessere che questi può garantire con i suoi possedimenti.

koketsuKoketsu (コウケツ)

Un tempo era un semplice addetto ai cavalli che credeva di riuscire a far carriera con l’adulazione ed altri mezzucci squallidi nell’esercito del Re del Pugno. In seguito, finiti i tempi delle razzie, ha usato il cervello per divenire un grande proprietario terriero, riuscendo di fatto a sottomettere anche coloro che un tempo gli mettevano i piedi in testa.

animale domestico“Animale domestico” (ペット)

Totalmente cerebroleso, questo bestione è stato “creato” da Koketsu tramite la continua somministrazione di potenti sostanze dopanti. Quando si trova in particolare difficoltà, Koketsu vi “sale a bordo” per usarlo come macchina da combattimento ed è talmente orgoglioso di questa sua trovata da averle dato il nome di Kijū Ken (羈獣拳 – Tecnica del Domatore) ed aver anche “elaborato” il suo particolare colpo, ovvero l’ Hanku Ha Kon (煩苦覇棍 – Supreme Mazze del Dolore), un attacco eseguito con una coppia di tonfa. Si tratta di una palese citazione di Master Blaster da Mad Max – Oltre la sfera del tuono.

kisukeKisuke (キスケ)

Schifoso imbonitore, membro del clan di Koketsu, che si occupa di raggirare persone da spedire nei campi di proprietà del suo signore. Attirate dalle sue parole melliflue, le ignare vittime finiscono in realtà a lavorare terreni incoltivabili fino alla morte, quando i loro stessi cadaveri vengono usati come concime.

TORNA SU ▲

REGNO DI SAVA (サヴァ国)

Protetto da ripide catene montuose, questo paese è stato preso in mano dal valoroso Asam quando era ancora un territorio dominato dalle tribù barbariche e trasformato in un luogo di pace e giustizia. Tuttavia, il Re Asam è ormai molto vecchio e c’è bisogno di trovare un nuovo Re a cui affidare le sorti di Sava…

saraSara (サラ)

Principessa del Regno di Sava, si è messa in viaggio per trovare qualcuno in grado di aiutare suo padre, il Re Asam, a salvare il paese da un inevitabile e preannunciato declino. Durante il cammino si imbatte in Kenshiro e, dopo averlo visto combattere, capisce che è l’uomo che cercava…

asamAsam (アサム)

Anziano maestro del Daijō Nanken, Asam ha il merito di aver edificato il Regno di Sava in un luogo un tempo noto come “Terra Abbandonata da Dio”, strappandolo alle tribù barbare che lo popolavano. Per mantenere al sicuro la gente di Sava è costretto a dare continue dimostrazioni di forza e a celare il male incurabile che lo consuma, conscio che, se tale segreto venisse rivelato, i barbari delle regioni confinanti si lancerebbero immediatamente all’invasione.
Vedi scheda completa

Kai (カイ), Bukou (ブコウ) e Satora (サトラ)

kai bukou satora

Principi ereditari di Sava, rappresentano il più grande dolore di loro padre, il Re Asam.
A causa della loro eterna reciproca rivalità, il regno rischia infatti di dividersi e divenire facile preda dei nemici. Per questo motivo è necessario che qualcuno li fermi e quel qualcuno sarà Kenshiro… Vedi scheda di KaiVedi scheda di BukouVedi scheda di Satora

oracoloOracolo (預言者)

Anziano indovino del Regno di Sava, è stato il primo a mettere in guardia Asam dal pericolo che i suoi tre figli, tutti destinati a governare, avrebbero un giorno rappresentato per la stabilità del paese. Intimato al Re di ucciderne due, è stato invece da questi eliminato.

Daina (ダイナ), Gairas (ガイラス) e Yan (ヤン)

daina gairas yan

Vicecomandanti rispettivamente degli eserciti personali di Kai, Bukou e Satora, vengono da questi inviati all’inseguimento di un gruppo di Shutar invasori ognuno per tentare di prendere la testa del comandante nemico. In realtà quest’ordine avventato li porterà a cadere dritti in una trappola e a morire in maniera orribile.

kodouKodou (コドウ)

Servitore di Asam, fortemente preoccupato per le condizioni del suo Re, Kudou fatica a capire come egli possa desiderare che Kai, Bukou e Satora trovino la morte per mano di Kenshiro.

TORNA SU ▲

TRIBU’ BARBARICHE DEI CONFINI (辺境の蛮族)

barbari

Ai confini del Regno di Sava si trovano i territori ancora dominati da popolazioni selvagge e che sono impazienti di rientrare in possesso di quello che un tempo era un loro luogo di caccia. Dedite al cannibalismo, le tribù barbariche sono ben armate ed agguerrite, pronte ad approfittare del minimo segno di debolezza del nemico per attaccare.

Shutar (シュタール)

shutar

Una delle tribù barbariche. Quando Asam parte per sterminare i suoi avversari, gli Shutar invadono Sava nel tentativo di conquistarla, ma devono infine vedersela con Kenshiro…

hyumoHyumo (ヒューモ)

Signore delle tribù barbariche, si fa beffe del malato Asam quando questi, ormai vicino alla morte, mostra segni di cedimento nello scontro con il suo esercito. In tutta risposta, Asam raccoglie le sue ultime forze e lo spazza via con un solo colpo.

TORNA SU ▲

REGNO DI BLANCA (ブランカ国)

Situato in una valle avvolta dalla nebbia, il Regno di Blanca, alleato del Regno di Sava, è noto per la devozione religiosa e la masuetudine del popolo che vi abita, tanto da essersi guadagnato il soprannome di “regno degli agnelli”. Tuttavia, in tempi recenti, qualcosa è cambiato ed il paese sembra essere caduto in preda al fanatismo…

Squadra di ricognizione di Blanca (ブランカの偵察隊)

ricognitori

Pattuglia esplorativa dell’esercito di Blanca, viene inviata ad accertare la situazione nel Regno di Sava ed eliminare i superstiti delle tribù barbariche, sfruttate per fiaccare Asam. Animati da un incredibile fanatismo, continuano a lottare anche dopo aver subito i micidiali colpi di Kenshiro.

Esercito regolare di Blanca (ブランカ正規軍)

soldati di blanca

Soldati regolari dell’esercito di Blanca, sono caratterizzati da vestigia ed armi che gli donano inquietanti sembianze da calamari. Non meno fanatici dei membri della squadra di ricognizione, anch’essi sembrano non voler morire nonostante le gravi ferite inflitte da Ken. Nel manga non viene chiarito se ciò sia effettivamente dovuto al loro incredibile fervore o se siano stati sottoposti alla stimolazione di particolari punti segreti, è interessante però notare che quello del fanatismo (tra l’altro già trattato nel secondo volume, con i Golan) sembra essere un argomento caro a Buronson, il quale lo riproporrà in maniera molto simile all’interno del romanzo Hokuto No Ken – Jubaku No Machi ben 8 anni dopo la conclusione del manga.

baranBaran (バラン)

L’uomo che, grazie ai miracoli operati tramite la propria conoscenza della tecnica di pressione dei punti segreti, ha ammaliato il popolo di Blanca e si è impadronito del paese imprigionandone la famiglia reale. Innamorato di Ruseri, in cui rivede la defunta sorellina Yuka, la tiene segregata nel palazzo e porta avanti una sua personale ed ossessiva crociata contro gli déi del Cielo. Vedi scheda completa

ruseriRuseri (ルセリ)

Saggia, devota e coraggiosa principessa del Regno di Blanca, è l’unica donna che Satora abbia mai amato ed è proprio a questi che ha promesso il suo cuore. Caratterizzata da una forte fede negli déi, è pronta anche a morire rimettendosi alla loro volontà. E’ convinta infatti che ogni evento, anche se tragico, sia preordinato dal fato.

orgaOrga (オルガ)

Generale dell’esercito di Blanca, sembra essere uno dei pochi che non si è lasciato ammaliare dai poteri di Baran e tenterà, a prezzo della propria stessa vita, di far fuggire la principessa Ruseri dal palazzo.

shimamShimam (シマム)

Anziano e talentuoso compositore di corte, imprigionato nelle segrete del palazzo reale, viene salvato da Kenshiro mentre sta per essere giustiziato da uno degli sgherri di Baran per aver commesso il crimine di aver allietato il Re con la propria musica.

re di blancaRe di Blanca (ブランカ王)

Padre della principessa Ruseri, è stato imprigionato da Baran assieme al resto della corte reale. Viene infine liberato proprio dall’usurpatore che, ravvedutosi in seguito al combattimento contro Kenshiro e l’incontro con Ryu, gli restituisce il regno ed ordina a tutti i membri dell’esercito di servirlo. Oltre a ciò, Baran decide di inscenare la propria cattura da parte del Re di Blanca e si lascia uccidere durante un’esecuzione pubblica per fare in modo che questi recuperi il proprio prestigio perduto. Fatto curioso, nonostante rivesta un ruolo di un certo peso, non solo non trova un nome, ma non gli viene concessa nemmeno una battuta nelle vignette in cui compare.

TORNA SU ▲

———————————————————————————————-

Annunci